PORTO DI ANCONA: TEST POSITIVO DELLE MISURE DI SICUREZZA E DATI DI TRAFFICO IN CRESCITA

Weekend positivo per il porto di Ancona, alla prova delle incrementate misure di sicurezza nei porti italiani: i controlli non hanno allungato i tempi di permanenza delle navi in porto; al contrario, in qualche caso la sosta dei traghetti è stata più breve del previsto, consentendo di recuperare tempo sulle rotte verso la Grecia, l’Albania e la Croazia. Complessivamente sono transitati tra venerdì e il giorno di ferragosto 40.000 passeggeri, con 10.000 mezzi al seguito e oltre 1.300 TIR senza che si verificassero situazioni di blocco del traffico. Il rapido coordinamento tra le Istituzioni, Autorità portuale, Capitaneria di porto, Polizia di frontiera, Agenzia dogane e Guardia di Finanza, e tra esse e gli operatori, ha consentito di gestire la situazione in maniera positiva i giorni più intensi della stagione.

Leggi tutto...

PORTO DI ANCONA: STIME DI TRAFFICO PER IL WEEKEND DI FERRAGOSTO E MISURE DI SICUREZZA PER L’INNALZAMENTO DEL LIVELLO DI ALLERTA NEI PORTI ITALIANI.

Nel prossimo weekend l’Autorità portuale stima in oltre 40.000 le persone che transiteranno nel porto di Ancona, tra arrivi e partenze, inclusi più di 2000 passeggeri della MSC Sinfonia in arrivo venerdì per la consueta toccata settimanale.
Di questi, circa 23.000 i passeggeri provenienti e diretti in Grecia, 12.000 quelli da/per la Croazia, oltre 3.500 da/per l’Albania. 1.300 i veicoli pesanti, principalmente diretti o provenienti dalla Grecia, oltre 10.000 i veicoli al seguito dei passeggeri e i pullman. Complessivamente saranno 24 i traghetti in partenza da Ancona tra venerdì e lunedì per le destinazioni in Grecia (Igoumenitsa, Corfù, Patrasso), Croazia (Spalato, Stari Grad, Zara) e l’Albania (Durazzo).

Leggi tutto...

LA REGIONE MARCHE SCEGLIE IL WATERFRONT DI ANCONA

Il Presidente dell’Autorità Portuale Rodolfo Giampieri ha espresso grandissima soddisfazione per l’approvazione, da parte della Regione Marche, del progetto “ITI Waterfront di Ancona 3.0”, di cui il Comune di Ancona è capofila, finalizzato a valorizzare e riattivare il frontemare storico del nostro capoluogo attraverso azioni integrate, incentrate sul recupero del patrimonio storico-archeologico.
L’Autorità Portuale, partner del progetto insieme a Ismar – CNR e Soprintendenza Archeologica delle Marche, ha stanziato 400.000€ destinati all’illuminazione ad alta efficienza energetica della passeggiata a mare, dalla base della lanterna al Varco San Primiano, e all’installazione di piattaforme di ricarica per veicoli elettrici, sempre in ambito portuale ed altri interventi funzionali a conseguire una maggiore mobilità sostenibile.

Leggi tutto...